Currently here

BORGOGNANel cuore dell'Europa benedettina e cistercense in Francia

BORGOGNA

1°giorno: Italia-Chambery-Lione.

Al mattino partenza in pulman per la Francia. Arrivo a Chambery, nel cuore della Savoia. Pranzo. Proseguimento per Lione.

Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

2°giorno: Lione-Cluny-Tournus-Digione.

Colazione.Partenza per Cluny, uno dei monasteri benedetini di maggior rilievo dell'alto Medioevo: visita guidata dei resti del complesso monastico.

Proseguimento per Tournus: pranzo. Visita guidata della chiesa abbaziale di Saint Philibert, risalente al 920. Proseguimento per Digione. Sistemazione in albergo:cena e pernottamento.

3°giorno:Digione-esc. Beaune e Cieaux.

Colazione. Giornata di visita con guida. Mattino dedicato a Digione, l'antica capitale della Borgogna,che raggiunse il massimo splendore con i suoi Duchi dopo il 1360. Pranzo

in ristorante e proseguimento per Beaune dove si visita l'Hotel-Dieu, monumento emblematico della Borgogna sia per lo spirito filantropico che  per lo stile con cui venne fondato nel1443.

Continuazione per Citeaux,storica culla della riforma Cistercense da dove San Bernardo di Chiaravalle iniziò la sua missione riformatrice nel XIIsec. Visita dell'abbazia e rientro a Digione.

4°giorno: Digione-Fontenay-Essoyes-Auxerre.

Colazione. Parteza per Fontenay, splendida abbazia fondata nel 1118 da San Bernardo e dunque figlia di Citeaux, patrimonio Unesco dal 1981. Visita guidata e proseguimento per il Parco

Naturale Regionale della Foret d'Orient,con i suoi laghi e borghi immersi nella natura. Pranzo ad Essoyes, il villaggio preferito da Renoir. Pomeriggio dedicato alla visita guidata della città di

Troyes,ai margini del Parco; capitale storica della regione dello Champagne i cui monumenti e ben dieci chiese conservano notevoli testimonianze dell'Europa medievale e rinascimentale.

Continuazione per Auxerre. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

5°giorno:Auxerre-esc. Pontigny.

Colazione. Giornata di visite con guida. Al mttino visita della città con l'antica abbazia di Auxerre, poi la cattedrale di St. Etienne ed infine il centro pedonale dove si affacciano belle case con travi

in legno del XVI sec. e la Torre dell'orologio. Pranzo. Nel pomeriggio si raggiunge Pontigny dove rimane la splendida chiesa, la più grande in Francia, della celebre abbazia cisterncense che fu

una delle quattro primigenie di Citeaux. Accanto ai compiti religiosi anche la coltura della vite giocava un ruolo importante ed i monaci di Pontigny impiantarono il vitigno bianco origine di famosi vini francesi come il Chablis e il Chardonnay. A fine giornata visita con degustazione di una cantina di Chablis. Rientro ad Auxerre.

6°giorno:Auxerre-Vausse-Vézelay-Autun-Macon.

Colazione. Partenza per la foresta demaniale di Chatel-Gérard,dove appare,in mezzo ad una radura dissodata dai monaci nel XIII sec. il Priorato di Vausse,di cui resta la cappella ed il chiostro,

di rustica eleganza. Proseguimento per Vèzelay,famosa per la sua bellissima abbazia benedettina e cluniacense,uno dei capolavori dell'architettura romanica.

Visite guidate dei due siti e pranzo a Vézelay.Continuazione per Autun,dove si visita con guida la cattedrale romanica di San Lazzaro ed il centro storico. Arrivo in serata a Macon. Sistemazione in

albergo:cena e pernottamaneto.

7°giorno: Macon-Annecy-Italia.

Colazione. Partenza per Annecy. Visita della chiesa che custodisce le spoglie di San Francesco di Sales e di Santa Giovanna Francesca Chantal,fondatrice delle Visitandine. Pranzo.

Continuazione per il rientro.